Scopri maggiori informazioni su le principali patologie anorettali

Patologie colorettali

Le patologie colo-rettali sono largamente diffuse ma i sintomi che queste malattie presentano sono facilmente confondibili tra loro.

È necessario rivolgersi allo specialista o al proprio medico di famiglia per un consulto professionale che permetta una diagnosi corretta.

Emorroidi
 
Cosa sono?
 
Si parla di patologia emorroidaria quando le emorroidi - cuscinetti di vasi sanguigni che contribuiscono alla continenza anale - si gonfiano, si infiammano, sanguinano o scivolano verso il basso lungo il canale rettale. Possono essere causate da svariati fattori quali anomalie vascolari, indebolimento del tessuto mucoso, sforzo nel defecare, dieta scorretta e/o povera di fibre, gravidanza, obesità, stipsi, familiarità, stile di vita sedentario.
 
Quali sono i sintomi?

  • Perdita di sangue durante la defecazione
  • Prurito anale
  • Dolore nella zona anale
  • Perdite di muco
  • Prolasso delle emorroidi

Ragadi anali
 
Cosa sono?
 
Le ragadi sono ferite dell'ano causate spesso dall'espulsione di feci troppo dure. Lo sforzo provoca un'eccessiva dilatazione anale che porta alla formazione di taglietti. Il dolore provocato dalle ferite porta a contrarre eccessivamente i muscoli interni al canale anale e ciò impedisce alla ferita di guarire rendendola cronica. Le ragadi possono essere associate ad una più o meno lieve perdita di sangue rosso vivo.
 
Quali sono i sintomi?

  • dolore intenso a seguito dell'evacuazione
  • emissione di sangue con le feci

Prurito anale
 
Cos'è?
 
Si manifesta soprattutto durante le ore notturne o dopo l'evacuazione. E' un disturbo spesso causato dalla sudorazione o da feci molli che provocano un'eccessiva umidità nella zona perianale. Altra causa abbastanza frequente è un'eccessiva pulizia dell'area dell'ano.
 
Quali sono i sintomi?

  • fastidio nella zona dell'ano che porta ad un bisogno urgente di grattarsi. Lo sfregamento tende a causare altre lesioni che vanno ad aggiungersi a quelle provocate dal continuo lavaggio per alleviare il fastidio.

Incontinenza fecale
 
Cos'è?
 
E' una patologia che si presenta maggiormente in età avanzata. Consiste nell'incapacità di controllare la continenza di gas intestinali e feci. Il disturbo presenta vari livelli di gravità, dal più basso che corrisponde alla difficoltà a contenere i gas, al livello più severo che provoca difficoltà nella continenza delle feci.
 
Quali sono i sintomi?

  • mancanza di controllo dei gas e delle feci
  • assenza dello stimolo ad evacuare
  • occlusione del colon che porta a incontinenza da rigurgito (le feci devono per forza essere espulse in forma liquida)

Ascesso anale
 
Cos'è?
 
Si tratta di un'infezione nella zona anale e si manifesta come la fase più acuta dell'infezione delle ghiandole presenti nel canale anale che rilasciano muco. Si presenta come una cavità piena di pus causato dall'infiltramento nell'ano di batteri o agenti estranei che infettano le ghiandole interne. Può essere favorita anche da altre patologie.
 
Quali sono i sintomi?

  • Arrossamento
  • gonfiore e dolore della regione anale (spesso accompagnati da malessere e febbre)

Se la patologia diventa cronica allora prende il nome di fistola.
 
Fistola anale
 
Cos'è?
 
Come affermato in precedenza è la fase cronica dell'ascesso anale perché costituisce il canale di collegamento tra la ghiandola anale (dove è presente l'ascesso) e la pelle dell'ano. Può formarsi anche dopo la rimozione dell'ascesso o derivare dalla presenza di una ragade non diagnosticata o trascurata che, non curata, si infetta.
 
Quali sono i sintomi?

  • secrezioni continue della zona vicino all'ano
  • gonfiore e dolore della regione anale (spesso accompagnati da malessere e febbre)

Condiloma
 
Cos'è?
 
E' una lesione tumorale benigna causata dal Papillomavirus. Questa lesione si presenta come una serie di macchie presenti nella regione anale che col tempo evolvono in escrescenze di forma particolare a "cresta di gallo".
La trasmissione del virus è preferibilmente sessuale: l'infezione può essere trasmessa attraverso rapporti vaginali, anali o anche orali.
 
Quali sono i sintomi?

  • Macchie evidenti al tatto senza alcun sintomo che poi diventano escrescenze a grappolo di colore biancastro
  • Prurito nelle zone colpite

Prolasso del retto
 
Cos'è?
 
E' la fuoriuscita della mucosa dal retto e può essere di due tipi:

  1. rettale mucoso: durante la defecazione la mucosa fuoriesce alcuni centimetri dal retto per poi riposizionarsi naturalmente.
  2. rettale totale: consiste nella fuoriuscita dall'ano di tutta la parete rettale.

Quali sono i sintomi?

  • Dermatite nella zona circostante l'ano
  • prurito intenso bruciore
  • incontinenza
  • secrezioni mucose.

News

05/11/2012
Incontinenza fecale: un disturbo diffuso ma da cui si guarisce

E’ possibile rivolgersi anche ad un centro Thc Italia
 
24/09/2012
Emorroidi, ragadi anali: rivolgiti ad un centro Thc Italia

Per risolvere tutti i problemi della zona perianale
 
23/07/2012
Emorroidi, ragadi, fistole: risolvere il problema oggi si può!

Basta rivolgersi ad un centro Thc Italia